• Leonardo Ciasca

FANTALASER – Consigli CZ5: Cineforum

Domenica torniamo nella casa naturale della classe Laser pugliese: Bisceglie! Verranno premiati i vincitori del CZ2 e del CZ4, se volete concorrere per un premio epico ricordatevi di iscrivervi al FantaLaser di cinghiare.it (ricordatevi le quote).

Le previsioni meteo non sono ancora attendibili, diamo dunque subito un’occhiata a qualche consiglio per questo turno.

4.7:
  • LA BARBERA Angelo – 7,4 crediti -CV Brindisi E’ il cugino di Harry, figlio di Vernon e Petunia. La Rowling lo descrive come un ragazzo obeso, viziato e anche parecchio ottuso, con la faccia somigliante ad un maiale e i capelli biondi. È un ragazzo molto capriccioso, aggressivo e prepotente, ma vigliacco di fronte alla magia. In realtà la scrittrice britannica ha toppato alla grande perché Angelo si sta rivelando un gran bel cinghiale da battaglia e dopo aver saltato la prima zonale sta divorando tutti il distacco iniziale. – FERDY POTTER E IL CUGINO BABBANO


  • GRASSO Federica – 2,5 crediti - LNI Torre San Giovanni: Per uno specialissimo esperimento scientifico, agli inizi degli anni 2000 una donna venne fecondata col seme di sei uomini eccezionali, affinché generasse un figlio straordinario per il bene dell'umanità. Ma nacquero invece due gemelli: Federica, una bambina eccezionalmente sviluppata, e Gabriele, un neonato piccolissimo. I due bambini, separati subito dopo la nascita, crebbero ignorando l'uno l'esistenza dell'altro e credendo che la madre fosse morta di parto. Dopo 14 anni, Federica una ragazza intelligente, colta, ma molto ingenua, apprese dal Ciarlatano del Paese di avere un fratello gemello, che vive a Monopoli, e subito parte entusiasta per raggiungerlo. Gabriele è invece un piccolissimo e vivacissimo ometto, un imbroglione che vive di espedienti, ed è sempre in mezzo ai guai per i suoi affari poco puliti, come la sua barca. Dal quel momento, i due fratelli, diversissimi in tutto, diventano indivisibili, imparano a volersi bene e ad aiutarsi, attraversando molte spiacevoli avventure, sia con pericolosi gangster, sia con Alfonsino, commerciante di pezzi di laser rubati, dal quale Gabriele è seriamente minacciato. Dopo mille avventure e con la ritrovata serenità familiare Federica potrà finalmente scendere in acqua per puntare al primo posto femminile. – CHI HA INCASTRATO ALFONSINO?


RADIAL:
  • MARIANO Andrea – 9,2 crediti - CN L'Approdo: Se ne parlava da un po’, ora sembra ufficiale i Backstreet Boys Salentini concluderanno la loro tournée al campionato europeo di categoria nonostante Don Matteo Gusella e Casavola abbiano deciso di non proseguirla per portare avanti progetti personali. Ha dato spettacolo sui palchi di mezza Europa e anche nella piccola sagra tenutasi a San Cataldo qualche settimana fa. Talento e umiltà. – LA LA PRODO

  • NAPOLETANO Alessandro – 2,8 crediti – LNI Monopoli: Dai Backstreet Boys passiamo subito a Napoleone, futura popstar Zonale. Leggende narrano che i progettisti della NASA abbiano studiato i flussi d’aria attraverso il suo bel ciuffo biondo prima di disegnare lo Shuttle che nel 1969 portò Luois Armstrong a cantare What a Wonderful World sulla Luna. Attualmente è in rampa di lancio il suo nuovo singolo in collaborazione con il suo amico Vang - MONOPOLI’S GOT BOAR


STANDARD:

  • CASSANELLI Dario – 8,8 crediti – LNI Bisceglie: Nell’ultimo zonale dello scorso anno Dinelli lo ha spaventato talmente tanto che è dovuto correre a casa per non farsela addosso. All’inizio dell’anno con il passaggio degli arrembanti CVBini in Standard si è rintanato a Milano per collaborare con il procuratore della Repubblica per trovare scheletri nell’armadio del Ciro nazionale e qualche passato da contrabbandiere di merendine di Ostuni (quello che sembra l’allegro chirurgo). Non poteva però mancare nella regata casalinga al termine della quale presenzierà alla cerimonia di scopertura della statua bronzea regalatagli dal suo popolo! - IL DARIATORE


  • DE MICHELE Raffaele – 3,8 crediti – CV BariPossiede la licenza di caccia, ma un anno fa non ha rispettato i diritti di Dario, cacciandolo persino nella propria area protetta. Da allora nella BAT pende sulla sua testa una taglia da bracconiere, mentre su quella del figlio pende la “coppata” che il buon Raffo gli ha rifilato sul podio. – RAFFO E IL BERNOCCOLO DI FUOCO

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

*Disclaimer

Questo sito - da maggio 2017 organo di comunicazione a livello zonale riconosciuto da FIV e AICL - è nato ed esiste per gioco,

con lo scopo di raccogliere storie, dati ed emozioni della flotta pugliese più nutrita e variegata, con oltre 100 atleti dai 13 ai 70 anni.

Ormai una Famiglia.

(C) 2017

Dedicato a Luciano, Gianpiero e Mirko