• Giancarlo Ostuni

Cronache da Genova - 4 - Colpo doppio, anzi triplo

" Me ne vado al lasco tranquillo tranquillo... Il karma mi ripagherà" F. Conte, 05/03/2017

Ultimo giorno a Genova: partenza prevista per le 10.30, ma ritardata per le difficoltà del comitato ad ancorarsi. Alla fine tutti in acqua alle 10.40: l'intelligenza è giù.

Tre prove disputate per tutte le classi, vento da 185° intorno ai 10 nodi, ruotato nettamente a sinistra nel corso del campo, penalizzando le scelte più estreme e premiando, come quasi sempre, gli strateghi attendisti. L'ingresso dello scarto permette ai più di eliminare i risultati non allineati, premiando la costanza degli atleti più concentrati.

La Puglia rientra da Genova con ben tre trofei, tutti immediatamente dedicati al 39mo Giubileo Palminteriano, in onore del Sommo Delegato che oggi compie gli anni.

Martino, dopo il trauma della prima regata saltata per eccessiva dedizione ai test di bolina, scarta questo risultato e scala le classifiche, classificandosi 12mo generale e terzo Under 16 tra i 4.7. Grandissimo!

Ciro continua a lottare, e con un 4 - 10 - 13 - (20) chiude la sua prima nazionale in top 10 (nono) e soprattutto primo Under 19 tra gli Standard. Che esordio, ragazzi.

Ciro riceve il premio dal presidente AICL Gianni Galli, sotto gli sguardi ammaliati delle fan.

Ma l'eroe della giornata per noi Cinghiali, amanti della vittoria non terminata e del salto di vento che premia i meno meritevoli, non può che essere lui - profeticamente intervistato da Mister P nel pre-regata -, il leggendario ricercatore di horcrux Ferdinando Conte, che con un crescendo (37) - 39 - 19 - 22 tiene fede al suo obiettivo di restare a metà classifica (primo 35% per lui), ma soprattutto domina dove è la dea bendata a premiare, aggiudicandosi a sorteggio una luminosa sacca Timone e Deriva messa in palio dall'organizzazione.

Ferdinando, siamo fieri di te! Il vero vincitore di questa regata.

Adesso tutti di ritorno in Puglia, pronti alla seconda Zonale di Taranto, prevista per domenica prossima. Non dimenticate di utilizzare questi dati per le vostre squadre Fantalaser!

Tutti i Cinghiali in gara:

Standard (40):

9. Basile Ciro - 4,10, 13, (20)

25. De Frenza Pietro - (29), 28, 26, 21

Radial (140)

55. Nicolì Francesco - 21, (45), 24, 22

65. Mariano Andrea - 20, (38), 38, 29

74. Casavola Matteo - 42, 18, 37, (51)

88. Marasco Antonio - 33, 40, (54), 41

94. Spagnolo Davide - 32, (59), 53, 40

121. Lucente Alessandro - (59), 56, 58, 52

126. Castrignanò Giuliana - 32, (dns), dns, dns

4.7 (154)

12. Pettini Martino - (dns), 7, 4, 8

54. Conte Ferdinando - (37), 34, 19, 22

116. Marotta Marco - 60, 51, (61), 42

139. Natuzzi Ernesto - (dnf), 60, 52, dnf Le classifiche complete: 4.7 http://www.yachtclubitaliano.it/…/87eb05842…/Classe-4_7.race Radial http://www.yachtclubitaliano.it/…/87eb05…/Classe-Radial.race Standard http://www.yachtclubitaliano.it/…/87eb…/Classe-Standard.race

p.s. Doveroso il tributo al Coach-Cinghiale Capri: un gommone in Sardegna ma il cuore a Bitonto, che piazza due dei suoi atleti dello YC Cannigione sul podio! Forza Capri!

p

45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti