February 13, 2019

February 12, 2019

Please reload

Post recenti

WC 2019 | Sakaiminato, Giappone, Radial Femminile

July 26, 2019

1/7
Please reload

Post in evidenza

Cronache da Genova - 3 - L'attesa

March 4, 2017

 

Secondo giorno di regate con partenza prevista per le 10.30 e Zena inizia a fare la capricciosa: tempo perturbato con forti piogge vengono accompagnati da un dolce venticello di 30 nodi da SW e onda formata.
Alle 9 è già tempo di tirare su l'intelligenza e il pennello 2, posticipando così la partenza di 2 ore, poco dopo seguirà il pannello 3.
Verso mezzogiorno nuove speranze hanno pervaso il cuore impavido dei grossi cinghiali del branco quando la situazione è andata per un po' in miglioramento, tuttavia intorno alle 13 è peggiorata di nuovo al punto che il comitato ha deciso di issare intelligenza su A annullando così tutte le prove previste per la giornata odierna.
Appuntamento per i 333 iscritti per domani con primo segnale per tutte le flotte alle 10.30.
 


"Quando c'era Macrino le iscrizioni arrivano in orario"

Il branco di cinghiali e il pastore Capri - foto di Franco D'Andria

 
Fortunatamente l'AICL ha ben pensato di allietare gli animi tristi e cupi dei laseristi con l'assemblea dei soci.
Si è partiti un po' in sordina parlando delle lunghe attese per le iscrizione e le designazioni delle flotte. Ma ben presto si è arrivato al tema che ormai tiene banco da anni ossia la celebre diatriba con Assolaser
"L'unica cosa certa che la classe oggi è dotata di un pulmino, un gommone e un carrello e di questo passo in un paio di anni ne arriveranno almeno altri tre da distribuire sul territorio" informa Coach Franco. Anche per quest'anno per regatare in Europa occorrerà fare la tessera Assolaser.
Da segnalare che gli amici crotonesi si siano lamentati delle troppe regate al nord.



Oltre la Layline - Le Interviste di Mister P

INTERVISTA A ALESSANDRO LUCENTE LASER RADIAL ITA 191868
(Lo sdoppiamento della personalità potrebbe essere conseguenza delle allucinazioni causategli dall'aver regatato con 39 di febbre)

 Pietro, Ciro, Martino, Alessandro, Ernesto, Harry Potter - foto di Alessandro Lucente

Raccontaci la giornata di ieri
Partenza alle 14 ma per alcuni motivi logistici si è partiti intorno alle 15.15. Una prova per tutte le flotte. Due campi, campo Alfa dove ha regatato la flotta Standard e Radial (divisa in due batterie) e campo bravo dove hanno regatato solo i 4.7 visto che è la flotta più numerosa (anche loro divisi in due batterie). Vento sui 7 nodi con ondina infame.

Riusciresti a descrivere il campo?
Campo non molto lungo. Partenza in pin, era buono tenersi sul centro sinistra.

 

E la tua regata?

7 nodi, onda infame e febbre non sono le mie condizioni migliori. Sono partito al centro più verso sinistra, partenza regolare ho dovuto virare subito visto che un bravissimo ragazzo mi si era chiantato in prua e non camminava; ho dovuto fare quindi un piccolo stocchetto a destra per poi rivirare, mi sono tenuto al centro del campo senza estremizzare molto i bordi evitavo soprattutto di andarmene molto a destra visto che c'era poca pressione.
Ho girato la boa di bolina intorno alla 55 posizione, ho perso barche principalmente nella poppa (la flotta blu aveva il bastone interno) visto che con queste condizioni cammino poco (infatti sulla poppa sto e devo lavorare molto a casa visto che non è la mia andatura preferita) Ne ho recuperate alcune (che mi avevano superato di poppa) nella seconda bolina Il lasco non ne andato male Seconda poppa, ho perso di nuovo barche ritrovandomi in 59 posizione, chiudendo poi in quella posizione visto che non ho avuto modo di recuperare

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

*Disclaimer

Questo sito - da maggio 2017 organo di comunicazione a livello zonale riconosciuto da FIV e AICL - è nato ed esiste per gioco,

con lo scopo di raccogliere storie, dati ed emozioni della flotta pugliese più nutrita e variegata, con oltre 100 atleti dai 13 ai 70 anni.

Ormai una Famiglia.

(C) 2017

Dedicato a Luciano, Gianpiero e Mirko